Ristorante GioviAle

Ristorante GioviAle

Ricordate Forrest Gump?

La mamma diceva sempre… “la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai

quello che ti capita!” Noi invece, quando abbiamo prenotato al GioviAle, sapevamo

già quello che ci poteva capitare… mangiare bene. Come facevamo a saperlo?  Semplice,

le “buone forchette” della nostra città ci hanno preceduto, e hanno fatto rapporto alla

Centrale Operativa M.A.M. (Mangiare a manovella), sono arrivate quasi tutte recensioni

positive, quindi…

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, mangiare a manovella

L’ingresso del Ristorante in Viale S.Francesco d’Assisi

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Quella del Ristorante GioviAle è una storia tutta Montecatinese, una “favola

gastronomica” che inizia negli anni ’80, proprio nella città termale. Accende

i fornelli delle migliori cucine d’Italia e del mondo (Enoteca Pinchiorri, Alain

Ducasse, Le Cirque, ecc.), si arricchisce, si forma, si completa e, nella figura di

cuoco esperto e nostalgico della propria città, torna da noi lo Chef Alessandro

Giuntoli. Ad accoglierlo, ci sono 35 anni di amicizia, quella con Giovanni Biondi,

storico albergatore (Hotel Biondi ★★★★) che, in fatto di accoglienza non ha

certo bisogno di consigli. Gli ingredienti ci sono tutti, la grande esperienza nella

ristorazione e nell’accoglienza, non possono che convogliare in un grande progetto,

un ristorante dal respiro internazionale, sobrio ed elegante ma volutamente gestito

con familiarità e grande mestiere. Nasce così il “GioviAle”, un nome che suona bene

e insieme, rappresenta perfettamente lo spirito con cui Giovanni e Alessandro

intendono lavorare e soddisfare la loro clientela.

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella


Ad accoglierci, troviamo altre due colonne portanti di questo progetto, Mirella

e Fabrizio, che in sala, confermano quanto scritto sopra, gentili e disponibili, non

ci hanno mollato (nel senso buono) di un millimetro  per tutta la nostra cena.

Nella cucina (a vista), a fianco di Alessandro, ci sono Enerind Sallja (Rindy) e

Enrico Rapacciuolo.

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Mirella Pieri e Fabrizio Biondi. La cucina a vista, regno dello Chef Alessandro Giuntoli e dei suoi collaboratori, Enerind Sallja e Enrico Rapacciuolo

 


Gli spazi sono grandi e luminosi, dal mood metropolitano, è un locale capace di

abbracciare qualsiasi tipo di clientela, Italiana e straniera. Il nero e l’oro, accostati

con equilibrio ai colori chiari della sala, donano la raffinatezza e l’eleganza di un

bellissimo runner, che attraversa ed impreziosisce la tavola. Non sappiamo in che

periodo dell’anno leggerete queste righe, ma ricordatevi che il GioviAle ha una zona

esterna di grande impatto, tavoli immersi nel verde di un giardino molto curato,

dove l’unica colonna sonora della vostra cena potrà essere soltanto il volare di un

aereo che passsa a 10.000  metri di altezza.

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Un tavolo e la mise en place. Sullo sfondo uno dei quadri di Alessio Menicocci, commissionati dalla proprietà, che ritraggono la città di Montecatini Terme.


Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Esterno del Ristorante GioviAle a Montecatini Terme – Foto concessa dalla proprietà

Prosecco di benvenuto e amuse-bouche di Patate e Cavolfiore.

Se non abbracciate il Menù degustazione, tra gli Antipasti, oltre alle nostre scelte,

c’erano Le 5 Sorprese dello ChefInsalata di Astice con Patate, Avocado, Finocchi

marinati e Pompelmo rosa ● Misto mare con Verdure croccanti e Salsa di Balsamico

● Il Cacciucco del Gioviale e gli Affettati ed i Formaggi con Miele d’Acacia. Fate

attenzione anche alle Proposte del giorno

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Amuse-bouche di Patata e Cavolfiore

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Il Flan di Branzino con Salsa di Pomodorini datterino appassiti al forno

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

L’Insalata di Carciofi e Parmigiano

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Polpo cotto a bassa temperatura e arrostito sulla piastra con Patate, Olive Taggiasche e Pinoli tostati

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Sformato di Cardi con Fonduta di Pecorino

Nella sezione: Le Ostriche e il Crudo, tra “Le Divine” ● Il Millefoglie di Salmone,

Avocado e MisticanzaIl Mezzo Crudo o Il Crudo di Mareè uscito fuori La Tartare

di Tonno con l’Insalata di Arancia

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

La Tartare di Tonno con Insalata d’Arancia


La selezione dei Vini è ampia, rossi, bianchi, rosati e Bollicine, lasciatevi pure

consigliare, il ricarico è onesto.

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Greco di Tufo “Le Saure” – Cantine D’Antiche Terre


Siamo arrivati alla scelta dei primi. Ora… per chi non lo sapesse, uno dei piatti storici,

cavallo di battaglia dello Chef Alessandro, sono le Crespelle all’Astice. Potevamo noi,

esimerci da questa scelta? Come dite? No?… e invece l’abbiamo fatto, con sofferenza, ma

l’abbiamo fatto, eravamo curiosi di assaggiare…

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Gli Gnocchi ai Frutti di Mare e Zafferano

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Gli Spaghetti “MATT” monograno Felicetti alle Vongole e Agrumi

Ristorante GioviAle, Montecatini, Mangiare a manovella

Le Tagliatelle nere con Gli Scampi

Altri primi piatti ● La Padella del GioviAle (Spaghetti, Scampi, Gamberi, Calamari,

Cozze, Vongole, Polpo, Pomodoro) ● I Ravioli di Cacao con Branzino e Salsa leggera

alla MaggioranaLe Mezze Maniche con Radicchio, Gorgonzola e Gherigli di Noci

I Ravioli al Ragù di Carne ChianinaLe Tagliatelle al Cinghiale.


Gli Street Food Lovers stiano tranquilli, il GioviAle ha pensato anche a loro:

Tarta Burgher di BranzinoPanino con Trippa di Mare ● Crocchette di

Pescato secondo mercato e Chips.


Tanto Pesce ma anche molti piatti di Carne nella voce Secondi Piatti: Le nostre

Catalane di Scampi e Gamberi, Frutta e Verdura ● Grigliata di Spigola, Salmone,

Tonno, Gamberi, Scampi e Calamari con Verdure croccante ● Il Pescato del giorno

al carrello ● La Bistecca alla Fiorentina ● L’Ossobuco con Verdure Brasate ●

Il Cinghiale in umido con Polenta croccante. Le foto dei nostri piatti. 

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Tonno alla griglia in Crosta di Pane, Spinaci e Patate

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Fritto di Calamari, Gamberi e Verdure

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Filetto di Manzo al Pepe verde


Le Golosità del GioviAle

Amelie Poulain  amava rompere la crosta della crème brûlée con la punta del

cucchiaino…  fatelo anche voi, quella che viene preparata in questo Ristorante

ha del leggendario.  DOLCI: Crème BruléeCrumble di Mele Renette su Salsa

alla Vaniglia ● Profiteroles alla Crema con Salsa di Cioccolato e Vaniglia ● Soufflé

al Grand Marnier ● Trittico del GioviAle ● Tiramisù al Moscato o Caffè ● Flan di

Cioccolato con cuore morbido caldo.

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Millefoglie scomposto con Frutta di stagione

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Tiramisù al Caffè

Ristorante GioviAle, Montecatini Terme, Mangiare a manovella

Ristorante GioviAle, Montecatini terme, Mangiare a manovella

Sfera di Cioccolato fondente con Semifreddo al Caffè su Biscotto alle Mandorle e Salsa al Cioccolato bianco

✦           ✦          ✦

Un anno vissuto intensamente quello del Ristorante GioviAle. In un momento dove si

parla solo di cucina, i programmi televisivi  aumentano vertiginosamente, aumenta

purtroppo anche il numero di quelli che aprono senza possedere nessun tipo di esperienza,

scontrandosi con un mondo dove invece la professionalità è un elemento assolutamente

imprescindibile. Questa squadra invece, sa bene, che lavorare materie prime di qualità,

sempre fresche, legate alla stagione, con grande rispetto per la clientela, ripaga… sempre.


❍          ❍          ❍

Abbiamo riscontrato un gran rapporto qualità-prezzo, vorremmo anche potervi consigliare

qualche piatto in particolare, ma il consiglio migliore è quello di farvi consigliare, ed il

motivo è che, per ragioni legate alla freschezza dei prodotti e alla loro reperibilità, i piatti

cambiano spesso.


Ristorante GioviAle

Via San francesco 6a – Montecatini Terme (PT)

Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

0572091059

LUNEDI CHIUSO


🚗 per arrivarci  CLICCA QUI

 


 

 

L’Osteria di Angelo – Pieve a Nievole

L’Osteria di Angelo

 

Messi o Ronaldo? Se avessi bisogno di consigli per giocare a calcio, probabilmente suonerei

il campanello di casa loro.  Se mi occorresse un libro, dove cercarlo se non nell’assortimento

di una grande libreria? Idem per i chiodi in ferramenta e le sigarette dal tabaccaio. Stesso

ragionamento per la carne, se avessi voglia di mangiare una bella fiorentina o gustare dei

salumi e degli insaccati fatti come Dio comanda, dove trovarli se non in un ristorante gestito

direttamente da macellai che lavorano, trattano, e maneggiano ciccia da quasi 50 anni?

Macelleria Papini, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

La Macellaeria Papini a Pieve a Nievole (PT)

Era il 1971, quando è nata la Macelleria Papini, in quegli anni nelle cucine Italiane

trionfava la “panna”, i menù dei ristoranti iniziavano quasi tutti con il “Cocktail di

Gamberetti”, i primi erano sempre le “Penne alla polpa di Granchio“, “Farfalle mare

e monti”, “Tagliatelle paglia e fieno”, ecc. ecc. Forse Angelo e la sua famiglia, non

immaginavano neanche lontanamente che un giorno avrebbero servito ai suoi clienti,

piatti così diversi da quelli proposti in  quel periodo, soprattutto in un locale tutto suo.


Nel 2017, Samuele ha aperto, proprio dietro la macelleria, un piccolo ristorante

molto accogliente e ben curato, un locale dall’atmosfera familiare dove si può

degustare tutti i prodotti della sua Macelleria.

Samuele Papini, Osteria di Angelo, Mangiare a manovella

Samuele Papini nella sua Macelleria

L’Osteria di Angelo non è un ristorante con macelleria… bensì una macelleria

con ristorante, tant’è che fino ad una certa ora si può accedere al locale, passando

direttamente per la macelleria. Più comoda è l’entrata principale anche perché

dotata di un parcheggio piuttosto grande, da via Empolese prendete per Via delle

Cantarelle e girate nella prima traversa a sinistra… siete praticamente arrivati.

Macelleria Papini, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Pochi scalini e ci troviamo di fronte all’entrata, lo spazio esterno, preziosissimo nella

bella stagione, appare elegante, minimale e riservato.

L'Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella, Sandro Verdiani

L’entrata dell’Osteria

Anche l’interno si presenta con arredi semplici, moderni ma senza nessuna

ridondanza per tavoli e mise en place, insieme al bianco, il vinaccia delle pareti

richiama il colore del vino e dell’uva matura, avvolgente, elegante, corposo.

Spesso, complicare, è più facile che semplificare… invece.


L'Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Osteria di Angelo, Pieve a nievole, Mangiare a manovella

Osteria di Angelo, Pieve a nievole, Mangiare a manovella

Prestate grande attenzione alla lavagna del “fuori menù” che è appesa alla parete,

perché i piatti scritti con quel gessetto leggero sono importanti e stuzzicanti al pari

di quelli del Menù che trovate al tavolo.


Veniamo al sodo… cucina toscana come incipit generale, non assaggiare i salumi

e gli insaccati del “Papini”, potrebbe risultare “blasfemo”, quindi, neanche a dirlo:

osteria di angelo, pieve a nievole, mangiare a manovella

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Tagliere dell’Osteria ( Culatello cotto al Tartufo, Sbriciolona, Soppressata, Prosciutto, Crostini con Salsiccia, Pancetta, Pecorino Toscano, Crostini di Carne, crostini con la salsiccia, Carciofi sott’olio e Melanzana piccante )

 

L'Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Sandro Verdiani

Sapori notevoli per tutti i prodotti del tagliere, personalmente mi alzo in piedi

e regalo 15 minuti di applausi per il Culatello cotto al Tartufo. I complimenti per

le Melanzane piccanti non sono stati da meno e sono finiti soltanto quando è

arrivato il “BIS”. Tra le altre voci spicca una Tartare di Manzo, oppure una

Scamorza fatta al forno con il Prosciutto, delle Bruschette alla SalsicciaLardo

Cavolo nero e Prosciutto croccante – Fagioli, oppure Pecorino Radicchio e Pinoli.


Il Pacchero dell’Osteria al Ragù di vitello e Funghi Porcini, è un piatto ad

elevatissimo livello di soddisfazione culinaria, degno compare, un toscano

doc da sempre plurimedagliato: Maccheroni di pasta fresca con Ragù di

Cinta Senese. In carta anche dei Pici Cacio e Pepe, Tordelli Lucchesi al Ragù,

Tagliatelle ai Funghi porcini.

L'Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella, Sandro Verdiani

Pacchero dell’Osteria (Ragù di vitello e Funghi Porcini)

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, mangiare a manovella

Maccheroni di Pasta fresca al Ragù di Cinta senese


Ci siamo affidati ad un rosso, un Sangiovese in purezza, IGT della Fattoria

Dianella dei Conti Passerin d’Entrèves: Il matto delle Giuncaie.

Sorprendente il rapporto qualità-prezzo per un vino destinato a veder crescere

la sua fama nel giro di poco tempo. Affinato in legno francese per un anno,

questo rosso dai profumi intensi e raffinati ha spostato la nostra attenzione

verso questa azienda che non conoscevamo. Si respira un aria poetica intorno

ai vini creati da Francesco e Veronica, ispirati dai sonetti di Renato Fucini

siamo impazienti di assaggiare anche “Le veglie di Neri“, “Sereno e Nuvole“,

All’Aria Aperta” e “Dolci Ricordi“.

osteria di angelo, fattoria dianella, mangiare a manovella

IL MATTO DELLE GIUNCAIE  2015 – IGT – Fattoria DIANELLA


Semplicità anche nelle proposte dei “secondi”, sostantivo imprescindibile, in

un luogo dove la qualità delle materie prime si fa  priorità assoluta.

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Bistecca alla Fiorentina

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Filetto alla Griglia

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Bistecca di Maiale con Verza “rifatta”

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Filetto di Manzo al “Chianti” con cipolla toscana caramellata

 

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Cinghiale in umido con Olive

 

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Carciofi fritti e Fagioli cannellini

 

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Patate al forno e Funghi porcini fritti


Per finire…

Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella


Vogliamo sapere qualcosa di più da Samuele, e lui, nonostante l’ora e la giornata

di lavoro alle spalle, si presta ad un piccolo interrogatorio amichevole (Grazie).

Vi racconto una cosa che mi è rimasta impressa e che, secondo me, fa trasparire

la passione che questa famiglia mette in questo lavoro.

Gli rammento la bontà delle sue Salsicce e lui sorride…”sai, mio padre (Angelo)

è geloso degli ingredienti, mi dice sempre”, ricordati che le salsicce e le altre

cose che facciamo noi, se fanno tornare i clienti soddisfatti, vuol dire che va

bene così, ingredienti, dosi e lavorazioni, quindi non cambiare mai niente,

per nessun motivo, porta tutto sempre dentro di te.” 


A volte ci chiedono come si fa a riconoscere una carne buona, da una meno

buona, la risposta, sembrerà scontata, ma è avere una macelleria di fiducia.

Il vostro macellaio vi dirà da dove proviene, dove viene macellata, la frollatura,

insomma… solo una filiera certificata e sicura garantirà la qualità della vostra “ciccia”.


Osteria di Angelo, Pieve a Nievole, Mangiare a manovella

Ricordate che… la Carne, è meglio mangiarla buona una volta a settimana,

che tutti i giorni cattiva!


L’Osteria di Angelo

Via Empolese, 52

Pieve a Nievole (PT)


Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

057281452


CHIUSO

Mercoledi e Domenica


 

🚗 per arrivarci  CLICCA QUI

 


 

 

Sale e Pepe Cicceria – Monsummano Terme

Cicceria Sale & Pepe

“…sapete dove dovete andare? Alla Cicceria Sale e Pepe di Monsummano Terme”.

Ce lo siamo sentiti dire così tante volte nel giro di pochi giorni, che non abbiamo

potuto fare a meno di provare la cucina di questo ristorante che, in appena sette mesi

di vita, ha già fatto parlare di sé. Lo abbiamo fatto in una domenica sera di inizio

Ottobre, tavolo rigorosamente prenotato, visto il “rimbalzo” ottenuto quando siamo arrivati

all’improvviso. Prima nota positiva, un bel parcheggio ampio, proprio a fianco del locale.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella

Una settimana prima avremmo potuto tranquillamente cenare

fuori, la temperatura lo permetteva, ma Ottobre comincia a farsi

sentire con qualche grado in meno, e ci permette soltanto di

“guardare” i tavoli esterni, nel dehor estivo proprio davanti all’entrata.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

All’interno  dobbiamo subito ricrederci, perché l’impressione

che avevamo avuto passando in auto, era stata quella, tanto per

capirci, del solito “localino moderno”. Ci piace invece sottolineare la

ricercatezza e l’attenzione dei particolari usata per l’arredamento.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

La sala con griglia a vista

Dopo l’imprinting caldo e accogliente ci sediamo e sprofondiamo su sedie così

comode da non credere di essere in un ristorante, bensì in poltrona a casa di amici.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

 

Non da meno la scelta dei tavoli, spaziosi e possenti, con una mise en place semplice ed

adeguata al contesto. Luci e materiali riusciti, per un ambiente senza eccessi, di gran coerenza.

 

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Va beh dai…  che il locale ci è piaciuto, l’avete capito, vediamo se il percorso gastronomico è

piacevole come la location. Al nostro tavolo arriva Ilaria, con pazienza (con noi ce ne vuole…

quando siamo a tavola ci trasformiamo in bambini con un pò troppo entusiasmo) ci racconta

il Menù e anche i piatti fuori menù, ( stasera Funghi fritti) ci sentiamo in buone mani.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Prosciutto di Norcia 18 mesi, Finocchiona, Coppa di Pistoia, Lardo di Pata Negra, Salsiccia a punta di coltello, Mortadella di Cinghiale al Tartufo

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Crostino nero, Parmigiana di Verdure, Finger di Polenta-scamorza-spinaci e Tartufo

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Burrata con acciughe, Fonduta di Formaggio, Tartare

 

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Tartare di scottona alla Francese

Buona ed esaustiva la carta dei vini, con etichette per tutti i gusti e

tutte le tasche, noi confermiamo la grande personalità e finezza de

Le Macchiole” 2017, un rosso Bolgherese di grande intensità e profumi.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Le Macchiole 2017 – Bolgheri Rosso

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Tagliolini al Tartufo

Brace a vistaCicceria Sale e pepe, Monsummano terme, Mangiare a manovella, sandro verdianiCicceria Sale e pepe, Monsummano terme, Mangiare a manovella, sandro verdiani

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Funghi fritti e Patate

_________________________________________________

Per tutta la sera abbiamo scherzato con Stefano (un amico di vecchia data),

lamentandoci per il servizio scadente e la pessima qualità dei piatti.  Lo

ringraziamo invece tantissimo per essere stato al gioco, approfittando per

sottolineare quanto invece sia stato molto disponibile, senza farci mancare niente.

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

 Soltanto in apparenza gli assaggi in degustazione dell’antipasto

Sale e Pepe, hanno le caratteristiche del classico “Toscano”. La diversa

tipologia e provenienza, mista all’eccellente qualità delle materie prime,

rinnovano, (vi garantiamo), la curiosità e il desiderio di gustarle ancora.

___________________________________________________

Una sola visita non permette di poter assaggiare tutti piatti di un Ristorante.

Risotto al PiccioneRisotto mantecato ai Porcini – Tra le loro paste fatte

in casa, i Pici cacio e pepeMaccheroni all’AnatraPappardelle al Cinghiale

nostrano – Gnudi di Ricotta e Spinaci o Burro e SalviaTordelli Lucchesi

al RagùRavioli di Ortica e alla NorcinaPoi tutte le carni che vengono “braciate

e grigliate”…agnello, galletto, pollo, filetto, rosticciane e arrosticini

______________________________________________________

Stasera, la regina era cotta alla perfezione, grandi sapori e grande morbidezza.

( sono arrivati i dolci)   Vi lasciamo un giudizio finale, che non può che essere

positivo. Simone e Ilaria sono tranquilli, dalle loro parole si percepisce il

percorso che intendono fare: lavorare con passione facendo le cose fatte bene.

Ci sembra un ottima premessa per fare loro i nostri migliori auguri. Ah già… i DOLCI

Sale e pepe cicceria, monsummano terme, mangiare a manovella, sandro verdiani

Crema di Mascarpone in vasetto con Crumble al Caffè -Malvasia, gentilmente offerta dalla casa.


Cicceria Sale e Pepe

Via Francesca Nord, 1118 – Monsummano Terme (PT)

per chiamare clicca sul numero sotto 👇

0572505235


 

🚗 per arrivarci  CLICCA QUI

 


 

 

EGISTO BROS – Montecatini Terme

 EGISTO BROS

Egisto Bros, un ristorante a colori, un posto dove la curiosità e l’immaginazione

non si annoiano, ma crescono… si  nutrono. Difficile scegliere il termine più giusto

tra ristorante, pizzeria, vineria, torteria o  ✴︎garbodromo, quale di queste vi sembra

più adatta?  Tutte… o forse nessuna, ognuna annulla l’altra. Anche sede storica del

“Club dei Gelosi”, fra i tanti fondatori consapevoli, Angelo Iacopini  e Aleandro, che

si consideravano gli esseri umani più gelosi e invidiosi del pianeta. Quindi, detto

questo… ancora più difficile “etichettare” questo posto? Non troppo, secondo noi

la definizione più calzante e soddisfacente, sarà proprio quella che vorrete darle voi,

a vostro piacere.  ✴︎(locale ad altissima concentrazione di persone che “garbano“)

Egisto Bros, Montecatini, Mangiare a manovella, pizzeria, Aleandro Roncara

Egisto Bros, Montecatini, Mangiare a manovella, pizzeria, Aleandro Roncara

Egisto Bros, Montecatini, Mangiare a manovella, pizzeria, Aleandro Roncara

Un locale diventato famoso e passato alla storia nel 1976, quando la R.A.I.

scelse proprio le sale del Ristorante EGISTO BROS, per effettuare la sua prima

trasmissione a colori…          va beh dai, non è vero!     Però avrebbe

potuto esserlo; la moltitudine di colori usata da Aleandro Roncarà per dipingere

pareti, quadri, tavoli, palloni, scarpe, tavole da surf… perfino il frigo e il banco

Bar del suo ristorante, è impressionante, avrebbe elettrizzato talmente tanto i

telespettatori a tal punto da spingerli a svaligiare i negozi di televisori “a colori”.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara

Artisti del calibro di Roy Lichtenstein e Andy Warhol, vi si recavano spesso

per cenare o deliziarsi con la pizza che usciva da quell’infiammatissimo forno a

legna…     okay, lo ammetto…  non è vero neanche questo! Invece è vero,

anzi verissimo, che lo stesso forno a legna di cui parlavamo sopra, ancora oggi,

dopo 50 anni di attività, continua a sfornare pizze, calde e croccanti… di ogni genere.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro RoncaraRistorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara

Souvenir

Locale icona degli anni Novanta, ai tavoli di EGISTO si sono sedute generazioni

di Montecatinesi e non solo. Erano i tempi d’oro del Basket nella città termale,

il ristorante di Aleandro, ex cestista ed attuale proprietario, era il ritrovo abituale

per atleti e tifosi, insomma… potevi cenare soltanto se prenotavi con largo anticipo.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara

L’ incontenibile passione del “Ronca” per la pittura, il disegno, l’arte in generale, ha

negli anni modificato l’anima del locale, le sue opere sono ovunque… è  (volutamente)

impossibile scindere arte e ristorazione; entri e ne fai parte. Complicato concentrarsi

sulla scelta di un piatto senza sentirsi osservati da uno dei suoi insoliti ed originali

“personaggi”.  Non  è  un  ristorante  qualsiasi,  è  decisamente…  il  suo  ristorante.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Aleandro Roncara


Nutrimenti

Cosa si mangia da EGISTO BROS?  Di tutto: terra, mare, entroterra, collina, bosco, campagna,

città, ecc.  Si mangia facile… (spiego meglio) in cucina non ci sono “stelle”, c’è però

Silana, la mamma di Aleandro, che si guarda bene dall’avventurarsi in preparazioni

rocambolesche, un pò di “moda” va bene, ma dopo 60 anni di ristorazione la gioia più

grande è quella di far uscire dalla cucina un menù semplice, dal piglio materno e autentico,

anche perché lei, dopo viene al tavolo e ti chiede…”era bono?”, e non ama far figuracce.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria

Graficamente acceso e divertente, il Menù è giocoso, puoi scegliere si, da

mangiare e da bere, ma anche acquistare una t-shirt, un quadro, una stampa,

insomma, può aiutarti davvero ad entrare e scoprire di più del suo “mondorondo“.


“Ronca” si muove sul terreno che ama di più, “tra il serio e il faceto”, la

foto di copertina con LupoBrando (i figli) in posa “buffa”, la dice lunga;

per dire… nella lista dei secondi, tra un filetto alla griglia e un Baccalà alla

Livornese, è successo di trovare del Brontosauro in umido a soli 750 euro.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria


Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, filetto alla griglia

Filetto alla griglia e Pinzimonio di stagione

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, funghi fritti, patate

Funghi fritti e Patate

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Cous cous

Cous Cous di Pesce e Verdure

 

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, bistecca

Bistecca ai ferri… coltello personale di Luca. Grazie!

 

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Dos Almas

Dos Almas – Gran Reserva


Autoreferenzialisti  umili

In mezzo al menù, campeggiano ancora delle “voci simbolo”, vere pietre miliari

di questo locale, piatti semplici ma dall’elevatissimo “sapore simbolico”, perché

legate a personaggi locali o periodi assolutamente da ricordare), tra questi, la

Milanese Anchisi (sottilissima, stile orecchio d’elefante, con Pomodorini a

dadini, preferitissima da Matteo Anchisi, ex giocatore di basket), la  “Scamorza”

 alla griglia con Valeriana, Aceto balsamico e Prosciutto crudo Reserve, predilezione

gastronomica di Galliano Sarti. Quando cucino a casa, se verso dell’olio in padella,

non posso dimenticare il candore che sprigionavano le Uova al tegamino ordinate da

Fernando Basile. Dalla zona Bar, l’insolito Amerigalliano, una miscela di rara bontà,

attribuita ad Alessandro Biondi, meglio conosciuto ai tempi come, “porno-Barman”.

Vorreste mangiare Pesce, ma un primo e un secondo sono forse troppi per il vostro

appetito?  Chiedete a Luca, una bella Matrimoniale. (se non vi piace, è colpa mia)

▶︎ Presto le foto della Milanese, della Scamorza, dell’Amerigalliano e della Matrimoniale

L’ uovo NO !


 ❤︎  Chicchi boni ❤︎

“Invece che passare dalla parte del torto, non

potremmo passare da quella della torta?”

(Questa l’ho trovata su Internet, mi sembrava in pieno stile Ronca.)


Perché la vostra esperienza in questo ristorante possa definirsi “completa”,

non potete MAI, dico MAI,  dire di NO al carrello dei dolci: forse più famoso

della Gioconda e della Torre di Pisa. (sicuramente più buono) C’è gente che

per assaggiare la “Camilla” è partito apposta da Portopalo di Capo Passero.

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, dolci

CAMILLA “Torta di Carote con Crema al Mascarpone”

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Dolci

“Crostata di Fragole”, con Crema di Tiramisù e Fragole fresche

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Dolci

Cream Caramel (Uova Latte e Zucchero) Lo fa solo la Silana  (aggiungo io… spettacolare!)

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Dolci

Sponge Cake con Mele, Cannella e Crema pasticcera  ✦  Sponge Cake al Cioccolato con Pere e Crema di Cioccolato

Ristorante Egisto, Montecatini, Mangiare a manovella, Pizzeria, Dolci

NUTELLONE   “Crostata di Frolla con Crema e Cioccolato ricoperta con uno strato di Crema alle Nocciole


 

❂  ✴︎  ✾  ✺  ❊  ✤  ✮  ✦  ❁  ✿  ✥  ❤︎  ◎  ※

 

Non si parla di cibo

Come premesso, è impossibile non parlare del personaggio Roncarà “artista”,

perché il ristorante è anche base, studio e laboratorio dove nascono le sue opere.

Lo faremo in poche righe rispettando la natura di questa guida che mette al primo

posto l’interesse per il cibo e i luoghi dove poterlo celebrare nel migliore dei modi.


Disegna da sempre, di recente sono state trovate pitture rupestri a lui attribuite che

risalgono al periodo Paleolitico. ( Di solito i nostri articoli sono più seriosi ma il

carattere allegro di questo locale è contagioso) Facciamo i seri: Lui, disegna da sempre,

lo ha sempre fatto, usando però soltanto il tratto nero, sua figlia Carlotta, un giorno

qualsiasi di dieci e più anni fa, gli ha detto: “babbo… sono bellissimi i tuoi disegni,

perché non provi a colorarli” SBAMM!! È stato subito amore. Conoscendolo ora,

facciamo fatica a pensare a come sarebbe andata, se Carlotta, si fosse fatta i fattacci suoi.


Ristorante Egisto Bros, Montecatini, Aleandro Roncara, Mangiare a manovella,

Aleandro Roncarà nel suo Ristorante – Studio

Ristorante Egisto Bros, Montecatini, Aleandro Roncara, Mangiare a manovella,

Ristorante Egisto Bros, Montecatini, Aleandro Roncara, Mangiare a manovella, Ristorante Egisto Bros, Montecatini, Aleandro Roncara, Mangiare a manovella, Centòmini,  tra pennelli, colle, progetti, barattoli, matite, passioni e …bischerate!


EGISTO BROS

Piazza Cesare Battisti – Montecatini Terme (PT)

Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

057278413


Non andate di  MARTEDI  perché è CHIUSO


🛵 per arrivarci  CLICCA QUI

 


Tasting Montecatini – Terme Tettuccio

Tasting Montecatini, Mangiare a manovella

Si chiama “Tasting Montecatini” l’evento che si è appena concluso

( 29-30-31 Marzo ) all’interno delle  Terme Tettuccio di

Montecatini Terme, precisamente nel bellissimo Salone Portoghesi.

Tasting Montecatini, Mangiare a manovella

Salone Portoghesi

 

Una tre giorni enogastronomica all’insegna del gusto e dei sapori, pensata da un gruppo

di ristoratori locali: Giacomo Ferretti, Moreno Degli Esposti e Lorenzo Bertelloni, e

realizzata dalla Confcommercio Pistoia e Prato e Comune di Montecatini Terme, con il

patrocinio della Regione Toscana. La manifestazione  ha visto impegnati ristoranti,

aziende vinicole, chef, sommelier, pasticcerie e produttori locali. La città di Montecatini 

si arricchisce così di una manifestazione di pregio che punta all’interesse di un turismo

raffinato ed elegante. La visita di Mangiare a manovella è stata più che altro un

“recarsi a pranzo da amici”, tante erano le aziende e le persone con cui avevamo già un

ottimo rapporto di confidenza. Vi raccontiamo la nostra visita di Domenica 31 Marzo,

cercando di segnalare tutte le eccellenze presenti all’interno della manifestazione.

Nel programma-menù “A OGNI PIATTO IL SUO CALICE“, (Percorsi di degustazione in

abbinamento cibo-vino) si poteva scegliere uno o  più piatti proposti da questo o

quel ristorante e degustare in abbinamento il vino consigliato dalle cantine presenti.


L’occasione è ghiotta… come non approfittare dell’assaggio di un “piatto stellato”.

Ci hanno prima incuriosito, e conquistato dopo, i Tortelli di Pecorino Toscano,

brodo di Pigne verdi e Pinoli di San Rossore, i suoi Aghi caramellati,

Miele di favo e acetosa dei campi – La seconda proposta erano delle Uova di rossa

Livornese in bassa temperatura, fondente di Bietole, Asparagi, Parmigiano

affumicato al legno di Ulivo ed Emulsione di Camomille matricaria 

Ristorante ATMAN – Via Borghetto 1 – Loc. Spicchio – Lamporecchio (PT) .

Chef  Marco CahssaiIn abbinamento al piatto, un prodotto proveniente

dalle Cantine RUFFINO, un Pinot Grigio del 2018 – Tenuta LA SOLATÌA. 

Atman, Tasting Montecatini, Mangiare a manovella

 

Tasting Montecatini, Mangiare a manovella, Terme Tettuccio, Sandro Verdiani


Dopo le stelle di Villa Rospigliosi,  incontriamo un amico ristoratore da sempre avvezzo

nel proprio locale, a “maneggiare”  pesce freschissimo, in più, da ormai diversi anni,

ha arricchito il proprio ristorante con una “ostricheria” dove le bollicine hanno trovato

il suo habitat naturale. Due i piatti proposti… Salmone “cotto non cotto” marinato

e arrostito, Croccante di Brigidini di Lamporecchio e Morbido di Yogurt

e Miele Toscano. Noi non abbiamo resistito al richiamo della Tartare al coltello di

pescato fresco, riduzione di Vin Santo Toscano e Corallo croccante di

Pecorino Toscano e Paprika dolceRistorante Ostricheria da Lorenzo,

 Corso Roma 45 – Montecatini  Terme (PT)  ( leggi la recensione Maggio 2018) 

Ci siamo affidati al consiglio di uno dei Sommeliers dell’ AIS  delegazione di Pistoia  che ci

ha proposto un Vermentino DOC PAGLIATURA della Fattoria di Magliano in Maremma.


Tasting Montecatini, Ristorante da Lorenzo, Mangiare a manovella

http://www.fattoriadimagliano.it/


 

Una menzione particolare va ai ragazzi dell’Istituto Alberghiero Montecatini Terme

 per averci letteralmente coccolato con una presenza discreta e molto professionale.

 


 

Proseguiamo il percorso, quando all’improvviso un trascinante odore di formaggio

ci prende per mano e ci porta dritti dritti fino a quella che diventerà la nostra

prossima tappa, CASA GALA Ristorante, Via Talenti 2 – Piazzetta Montecatini Alto PT. 

( Recensione Giugno 2017 )  A fare gli onori di casa lo Chef  Simone Malucchi, che

ci presenta un piatto tradizionale della nostra terra proposto però in una nuova veste.

Ravioli pesciatini artigianali in Crema di Blu Stylton Cheese con

briciole di Salvia fritta e Sesamo nero. L’altra scelta era una Parmigianina

espressa in Millefoglie di Pane Carasau con acciughina e Pesto di Capperi.

Tasting Montecatini, Casa Gala, Mangiare a manovella

La postazione del Rist. CASA GALA


L’incontro con alcuni amici Blogger ci rende molto felici, la loro presenza è

una testimonianza importante che sottolinea la valenza e l’importanza di questo

primo evento in terra di Valdinievole. Armando Alibrandi della Terra del Gusto

e Silvia Ceriegi di Trippando.  Auspicabile in futuro, per una crescita della

manifestazione, una presenza sempre maggiore dei “social” e delle persone che

tramite questi ultimi, sanno fare una promozione mirata e  professionale.


Al primo piano del salone c’era il Mercato della Terra con l’esposizione

e la vendita di Prodotti locali a Km 0. Scendendo e attraversando i 400 mq.

del Salone Portoghesi, si ha la sensazione di essere in un bosco coperto…

dodici meravigliosi pilastri in legno a forma di albero, abbelliscono la struttura

coperta con un bellissimo lucernario dai vetri colorati.  Mentre siamo con il

naso all’insù, ci scontriamo con quella che sarà la nostra prossima degustazione.


Lavora nel paese di Pinocchio ma, a differenza del famoso burattino,

lui non racconta bugie, specialmente in cucina. Lo Chef Iacopo Vannini

  del Ristorante Villa Garzoni, Piazza della Vittoria 1 – Collodi PT , ci presenta

i piatti che ha pensato per questa manifestazione. Tortelloni di Faraona

fatti in casa, con Scalogno, su riduzione di Zafferano e Rollatino

di Coniglio farcita alle Castagne in crosta di Lardo di Colonnata. Scegliamo

il Coniglio e siamo pronti ad ascoltare i suggerimenti del Sommelier per valorizzare al

meglio questo piatto. La scelta cade su un Poggilarca 2015 -Carmignano – Artimino

Tasting Montecatini, Villa Garzoni, Mangiare a manovella

Ristorante Villa Garzoni

Tasting Montecatini, Mangiare a manovella


 

Facciamo nemmeno un paio di metri, e ci troviamo di fronte al signore della carne,

Giacomo Ferretti. La sua è una tradizione familiare che nasce nella Monsummano

del 1930. Il nonno Augusto, apre una macelleria dove, prima Leopoldo e poi Giacomo,

tramanderanno la passione e l’impegno per questo lavoro ai figli e ai suoi collaboratori.

Oltre all’Osteria e alla macelleria, sono nate due botteghe dove si gustano panini

fantastici, farciti con prodotti di qualità, molti dei quali di sua produzione. Qua vanno in

scena due cavalli di battaglia molto appetitosi:  Tartaburger e Orzotto al Lampredotto.

Osteria IL MAIALETTOV. della Repubblica 372 Monsummano Terme PT . 

Tasting Montecatini, Il Maialetto, Mangiare a manovella

Osteria il Maialetto


Ci teniamo tantissimo a farvi conoscere anche gli altri Locali presenti a questo evento,

che per motivi di tempo e gestione del nostro appetito, non abbiamo potuto onorare.

 

Ristorante Cibus – Corso Matteotti 97 Montecatini Terme (PT) –

Polpo al Vino rosso con Crema di Fagioli di Sorana IGP Stoccafisso con Salsa sbrisolona.

 

Osteria il Bivio -Località Vico,1  Montecatini Terme (PT)  Paccheri con Ragù di Papero e Filetto di Manzo nostrale a bassa temperatura.

 

La Dispensa – Via Giugnano 87 – Lamporecchio (PT)  Agnello con Carciofi e Gnocchi Porro, San Pietrino muffato e Noci

 

Lucignolo Catering & Restaurant – Via Amendola 1 – Uzzano (PT)  Croccante di Riso al Pecorino stagionato, Crema di Asparagi Pesciatini, Gocce di Pomodoro (vegetariano, gluten free) e Bocconcini di Capriolo alle Mele verdi e Pinoli.

 

Pasticceria Desideri – Via Giovanni Gentile – Montecatini Terme (PT)  Zabaione fresco al Vin Santo con Crumble di Cantucci Desideri – Mimosa di Brigidino Desideri con Mousse all’Arancio – Alba Montecatinese, incontro tra Cialde di Montecatini e la Salsa di Cioccolato.


 

Ci sono i cinque sensi, e poi esistono i cinque gusti fondamentali… il Dolce è uno

di questi, considerato da tutti come una sensazione, piacevole. A rappresentare

la Famiglia Pellegrini, che ha il compito ( insieme alla Pasticceria Desideri)

di lasciar la “bocca buona” ai tanti intervenuti al Tasting Montecatini, c’è il sorriso

di Serena. Tre sono le proposte della Pasticceria PellegriniVia Ruggero Leoncavallo 11

Montecatini Terme (PT) . Semifreddo al Cioccolato e Rum – Millefoglie caramellato con

Crema pasticciera Meringato con Cioccolato caldo.

 

Tasting Montecatini, Pasticceria Pellegrini, Mangiare a manovella

Pasticceria Pellegrini

Non hanno sbagliato niente neanche stavolta gli amici

dell’AIS, Grappa Carmenere Podere Sapaio.

Tasting Montecatini, Podere Sapaio, Mangiare a manovella


 

Purtroppo siamo dovuti scappare pochi minuti prima della degustazione

guidata dal Maestro Slitti e gli Amici del Club Toscano

Il Sigaro Toscano incontra il Cioccolato.

Non meno preziosa è stata la perdita della presentazione del libro

di Stefano Pinciaroli , Chef del Ristorante PS a Cerreto Guidi

FI,  e del giornalista critico enogastronomico  Claudio Mollo.


Pochi centinaia di metri e siamo immersi nella Pineta di Montecatini, coccolati

dal sole e dal verde. Le nostre impressioni sono positive. Gli organizzatori con

cui abbiamo parlato sono soddisfatti di questa puntata “numero zero”, consapevoli

che ci sono margini di miglioramento, felici però se ci sarà l’occasione, di mettersi

ancora al servizio di questa città, e per quello che, speriamo tutti, possa

diventare un appuntamento importante per gli amanti del buon cibo e del buon bere.


TASTING MONTECATINI

Terme Tettuccio

Montecatini Terme  – PT

Per informazioni clicca sul numero sotto 👇 

0572904266


 

Locanda Leopoldina – Pieve a Nievole

 🔥 Locanda Leopoldina

 

La Pizza in pala “Scrocchiarella” della Locanda Leopoldina a📍Pieve a Nievole (PT)

è una tra le cose più buone che abbia mangiato negli ultimi mesi, vera sorpresa per questo

inizio d’anno. Tra Montecatini Terme e Monsummano, da Via Empolese prendete per

Via delle Cantarelle e dopo poche decine di metri siete arrivati. L’illuminazione esterna,

a parer mio un pò eccessiva, non rende giustizia agli interni arredati invece con colori

caldi, dove trovi un ambiente familiare ed accogliente.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia


Per entrare, almeno in inverno, si suona il campanello. Siamo nella saletta dove

spadroneggia un bel camino, che (visto la serataccia) avremmo preferito trovarlo

acceso, ma comprendiamo benissimo che quando c’è da lavorare, non è facile starci dietro.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia


La gentilezza del personale arriva insieme al Prosecco di benvenuto

e una cassettina di Schiacciata calda a farle compagnia, basta il primo

morso per capire che quello che sta davanti al Forno… “se ne capisce”.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Gli amici scelgono “Ciccia” …una Tagliata cotta al sangue

accompagnata da un bel Fritto di Verdure come contorno.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Tagliata e Fritto di Verdure

Noi stasera non possiamo farci distrarre da altre voci, siamo in missione “Pizza“.

Nel menù ce ne sono chiaramente a decine, nel reparto PIZZE SPECIALI ecco

le Classiche, le Bianche, i Covaccini, le Speciali… la Fiorita, Carciofotta, Sfiziosa,

Trevigiana rivista e corretta, Briaca, Bella Italia, Mojito, Pratese, Pievarina, BoscoBono

e la Zucchetta.  Poi ci sono gli IMPASTI SPECIALI: Scrocchiarella Rustica e quella

Venere (al piatto). Dopodichè la PIZZA in PALA Scrocchiarella, dove potete scegliere

tre gusti a scelta… Classici e Speciali.


Gino, per esaltare la fantasia con un colpo a sorpresa, ordina la solita

 Pizza con i würstel, (ci abbiamo provato a fare un “exchange”, ma non se

ne esce) capirete ora perché in ogni recensione c’è sempre una pizza ai würstel.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 Ormai siamo sempre più incuriositi dal mondo delle Pizze particolari, Romane,

Napoletane, Gourmet, chiamatele come volete… ma sentiamo la voglia di cambiare.

Nel mondo della Pizza c’è evoluzione… quasi una rivoluzione, che costringe i

pizzaioli alla ricerca, all’attenzione degli ingredienti e alle levitazioni più elaborate.


Stasera assaggeremo la specialità della casa, la Pizza in PALA “Scrocchiarella”, croccante,

friabile e soprattutto molto digeribile. Le porzioni sono minimo per due persone e si può

scegliere fino a tre gusti diversi, classici e speciali. Tania decide per la “Bella Italia“,

io “Leopoldina, per  il terzo gusto, ci lasciamo consigliare dallo staff: La Fiorita.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia Roberto Fumo e la sua Pizza in PALA

 

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

LEOPOLDINA – Ricotta, Funghi Porcini, Prosciutto Cotto

 

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

LA FIORITA – Mozzarella, Zucchine, Burrata, Capperi e Acciughe

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

BELLA ITALIA – Mozzarella di bufala, Taleggio, Noci, Speck, scaglie di Ricotta

Non mancano i Vini, come non mancano le Birre, Classiche ed Artigianali, stasera

stappiamo una bionda,  Theresianer , per capire se a Trieste sanno fare la birra.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia

La prossima volta torneremo magari per capire se i piatti del Ristorante sono buoni

come il loro cavallo di battaglia… la Scrocchiarella… ma questa è un’altra storia

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia


In estate la Locanda Leopoldina dispone di uno spazio esterno allestito

per cenare fuori e organizzare cene ed eventi di vario genere.

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia


 

Non dimenticate che hanno anche il servizio “Pizza da asporto” 🚗

 

Locanda Leopoldina, Pieve a Nievole, Mangiare a Manovella, Pizzeria, Ristorante, Scrocchiarella, Sandro Verdiani, Tania Boccia


Locanda Leopoldina

Via Cantarelle 5,  Pieve a Nievole (PT)


Per chiamare clicca sul numero 👇

057282653

oppure

3317184039


 

🚗 per arrivarci  CLICCA QUI

 


Pizzeria IL GALLO – Montecatini

Pizzeria IL GALLO

Se un giorno, fra mille anni, un discendente della Famiglia Ghilardi decidesse

di chiudere “Il GALLO”,  il nome di questo ristorante resterebbe comunque

impresso nei ricordi di tante generazioni Montecatinesi e non solo, anche

perché 40 e più anni dedicati alla ristorazione, lasciano un segno indelebile

nei rapporti umani che la gestione in tutti questi anni, ha instaurato con

la propria clientela. Nel frattempo il lavoro si è trasformato, i gusti sono

cambiati e le proposte gastronomiche si sono moltiplicate a dismisura.Una

frase però è rimasta inalterata… dove si va a mangiare una Pizza? “al Gallo”!!

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

Era un pezzetto che non andavamo, e intanto il locale si è rifatto il trucco,

ora si presenta in una veste più moderna, al passo coi tempi, senza orpelli ma

glamour quanto basta per incontrare il gusto dei ragazzi e quello dei loro genitori.

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza


Entriamo… pochi metri e a destra ci da il benvenuto il forno a legna… cuore

pulsante della pizzeria, dove vengono cotte tutte le pizze e le pietanze alla brace.

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

Stasera scopriremo se questo ristorante, ormai da tutti considerato come”una sicurezza”,

ha modificato col passare degli anni, gli standard della propria cucina e del suo servizio.

Il locale è strapieno ma aspettiamo pochissimo, per fortuna abbiamo prenotato.

Impossibile non fare foto al tavolo dove abbiamo incontrato Irene con un sacco di amici.

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

Sembra incredibile… ma mi accompagnano al tavolo gli stessi volti dei

camerieri che mi accompagnarono al tavolo, quando ero poco più che

maggiorenne… credo davvero di aver mangiato a tutti i tavoli del ristorante.

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

 Elemento imprescindibile di questo locale… croce e delizia, criticato e  acclamato,

eccolo lì, immutato nei tempi, nel solito posto di sempre, sua maestà…  il tavolo-buffet

degli antipasti. Quasi orgoglioso per aver resistito agli “eventi”,  la sua presenza

marcatamente anni 80, la vogliamo leggere come un gesto d’affetto verso la clientela più

affezionata , quasi a salvaguardarle i ricordi d’infanzia. Diciottenne, mi avvicinavo con

allegra lussuria caricando il piatto con quintali di gamberetti e uova sode al punto da

far credere che scoppiasse una guerra o iniziassero 5 anni di carestia, proprio il giorno dopo.


Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

La schiacciata calda e croccante appena uscita dal forno ci ricorda che è arrivato

il momento di fare sul serio. L’argomento principale di stasera è la Pizza. Asso nella

manica del Gallo è la “Pizza Gallo”, sottile e leggera ma soprattutto digeribilissima.


Stasera nessuno lo ha scelto ma dice sia spettacolare anche il loro” pane arabo”.

 La fame abbonda così come il numero dei presenti al nostro tavolo, quindi  come

facilmente intuibile il menù viene sfruttato al 100%. Poco dopo antipasti, primi,

pizze e per finire dolci, piovono finalmente sulla nostra tavola, quindi, scattate

le foto di rito, ci assentiamo per incontrarci di nuovo per  le considerazioni finali.


Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme,pistoia, pizza

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza


Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza


Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizzaPizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza


Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza

Per quanto riguarda il caffè, ammazzacaffè, liquori, grappe, sgroppini ecc. ecc…

c’è un angolo Bar fornitissimo e molto carino a vostra disposizione con tutto

quello che può servire per finire degnamente o indegnamente la vostra cena.

Pizzeria ristorante il gallo, mangiare a manovella, montecatini terme, pistoia, pizza


Spiegare ad un estraneo l’empatia che si prova entrando al Gallo, non è facile.

È come la coperta di Linus, fa un pò “famiglia”… un Must per tutta la Valdinievole.

Volete sapere come abbiamo mangiato? Vedo se riesco a farvelo capire con un aneddoto.

Il giorno dopo in negozio, ho sentito amici che parlavano di Ristoranti e interessato

mi sono avvicinato e ho chiesto:  Al Gallo come si mangia?  ( Risposta in Toscano)

“Al Gallo ci si sta sempre bene”


Ristorante Pizzeria Il Gallo

Via del Gallo 148, Montecatini Terme, PT

Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

 

057280335

Dal MARTEDI alla DOMENICA     

dalle 19,00 alle 2,00


CHIUSO   LUNEDI


🚗 per arrivarci CLICCA QUI

 


Royal Tambu Cheesecake

* ROYAL  TAMBU  CHEESECAKE *mangiare a manovella, giampiero tamburrino, royal tambu cheesecake, cheesecake

Base di DIGESTIVE , interno MASCARPONE, PANNA, ZUCCHERO

a velo e un pò di LIME.  Top di gelatina di LIME

 … e “assolutamente”  D  E  V  A  S  T  A  N  T  E    

Giampiero    Tel.  3204448882

TOAST del “GIOVANNINI”

* TOAST  del  Giovannini *

Toast del Giovannini, Montecatini terme, Mangiare a manovella, assolutamente, sandro verdiani

Toast del Giovannini, Montecatini terme, Mangiare a manovella, assolutamente, sandro verdiani

Un “cult”  che ha resistito alle mode e all’ avvento di mille

“mangerìe”. Simbolo di un epoca, di una generazione, pietra miliare

nei ricordi di Montecatinesi giovani e meno giovani. Entrare dal

“Giovannini” e dire: per favore potrei avere un toast? Ti fa sentire

parte di qualcosa di speciale…  complice di una tradizione tutta nostra.


Pasticceria Giovannini

Montecatini Terme (PT)

C.so Giacomo Matteotti, 4

Clicca sul numero per chiamare 👇

057278948

cos’è assolutamente

Cose da mangiare e da bere, ma anche luoghi

o situazioni che per noi rappresentano un

riferimento. Siamo liberi da “sponsor” quindi

scegliamo ciò che piace a noi, felici nel farlo… 

ma senza nessuna pretesa di infallibilità.