Bomboloni del “Pianaccio”

Bomboloni del “Pianaccio”

Antica ricetta importata da Forte dei Marmi, quando i bomboloni ritraevano

il momento del dopo-bagno, (passavano con il cesto di vimini) ricordo ancora

le sensazioni che provavo quando, avvolto nell’asciugamano, un pò infreddolito

dal lungo bagno in mare, mordevo quel bombolone caldo… era gioia pura. Le

cose dopo 40 anni sono leggermente cambiate (leggermente…non so se si è

capito, era ironico), ma i Bomboloni del Pianaccio, alla Crema, al Cioccolato e le

loro ciambelline, meritano davvero il viaggio verso questo Ristorante. Il mare,

sulle colline di Montale non c’è, ma per farsi venire quei “brividini” di freddo,

possiamo sempre approfittare della splendida piscina a poche decine di metri dal

ristorante, per l’asciugamano ci penseranno loro… i Bomboloni faranno il resto.

Bomboloni del pianaccio, bomboloni, mangiare a manovella, assolutamente, sandro verdiani

Bomboloni del pianaccio, bomboloni, mangiare a manovella, assolutamente, sandro verdiani

Ristorante “IL Pianaccio”

Via Maone e Casello, 150 – Montale PT

Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

0573959875

 

Il Pianaccio Ristorante – Montale

   Il Pianaccio Ristorante

Una volta arrivati a Montale (PT), raggiungere  “Il Pianaccio” è un gioco da

ragazzi, prendete per Via Maone e Casello, dopodiché troverete diversi cartelli

che vi porteranno dritti fino al ristorante, impossibile sbagliarsi. È un po’

nell’interno, quindi, per gustare i piatti della Famiglia Giannuzzi dovrete sopportare

un po’ di curve in salita, ma fidatevi, il paesaggio che incontrerete nel tragitto è

talmente bello, specie se arrivate al tramonto, che sarete ripagati abbondantemente.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia


Il Pianaccio, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro Verdiani

Fatte poche decine di metri dal parcheggio privato, situato proprio sotto

il ristorante, d’improvviso vi troverete davanti una struttura bellissima,

finemente ristrutturata ed illuminata con gusto.  Non ha proprio l’aria

di un ristorante, sembra piuttosto la corte di una casa padronale, quelle

di una volta, dove la famiglia si è riunita per cena dopo la vendemmia.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro Verdiani

Giardino esterno del Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro verdianiIl verde delle piante e dei pergolati fa da cornice naturale alla grande terrazza.

C’è pace, silenzio, e fresco… siamo in tanti, ma i tavoli sono spaziati con intelligenza.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro verdiani

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro verdiani

Il nostro tavolo, è talmente vicino al bordo da farlo sembrare una piattaforma

di Bungee Jumping, la vista è straordinaria, sembra di essere sospesi nel vuoto,

riusciamo a vedere le luci di Firenze e tutta la pianura cha va da Prato fino a Pistoia.

 

✳︎        ✳︎        ✳︎        ✳︎        ✳︎

Se riuscirete a distogliere lo sguardo da questo panorama, concentratevi sulla vostra

cena, che vi garantisco, ne vale la pena. Il menù è fisso e molto abbondante, si comincia

con antipasti a piovere… Prosciutto e fichi, Salame, Formaggio, Crostini neri tipici toscani

con sugo di Fegatini, altri con Crema di Formaggio, Prosciutto cotto e Olio al Tartufo, una

Panzanella tanto appetitosa da mangiarne un secchio e delle piccole Polpette di carne (super).

Il Pianaccio, Ristorante, fichi, formaggio, Mangiare a manovella, Pistoia, sandro verdiani

Prosciutto, Salame, Formaggio e Fichi.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Panzanella con verdure… cetriolo, peperone, ecc. ecc.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

“Crostini neri” tipici Toscani, con Fegatini.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Crostini al Cotto con crema di Formaggio e Olio al Tartufo – Polpettine di Carne

Due primi che variano a seconda delle stagionalità, noi abbiamo goduto con dei Ravioli

di Ricotta e Spinaci, con Pomodori freschi (Pachino) su fonduta di Burrata, conditi

con Olio al basilico. Gioito in egual misura con l’altro primo piatto: Tagliatelle al Ragù.

Il Pianaccio, ravioli, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, sandro verdiani

Ravioli Ricotta e Spinaci al Pomodoro Pachino fresco, su Fonduta di Burrata, con Olio al Basilico.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Tagliatelle al Ragù

Dopo questo combattutissimo primo tempo, eravamo incerti se saremmo

riusciti a portare a casa la vittoria, indipendentemente però dalle intenzioni

e dall’appetito, è stato difficile rinunciare ai secondi piatti: un tenero e gustoso

Maialino arrosto con Patate e una buona tagliata di Fiorentina con insalata mista.

Il Pianaccio, Maialino arrosto, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Sandro verdiani

Maialino arrosto con Patate.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Tagliata – Insalata mista

Noi crediamo che sia giusto, dal momento che accetti la proposta di un menù

fisso, accettare anche la scelta del “bere” che il locale ha deciso per i propri piatti.

In questo caso ci è andata di lusso perché  il vino è sincero e di gran beva, un

Sangiovese “costruito” tutto in casa, chiedete, hanno hanno del Cabernet e Merlot.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Il secondo tempo del match ci ha felicemente stremato, ma siamo decisi

a resistere fino al fischio finale. E resistere non è mai stato così difficile, sale

infatti sul palco, un dolce “dall’attrazione fatale”, stiamo parlando dei mitici

Bomboloni alla crema, al Cioccolato e anche delle loro ghiottissime Ciambelle.

Dovete sapere che vengono fatti seguendo una antichissima ricetta di Forte dei

Marmi, quando con il cesto di vimini, si vendevano sulla spiaggi, camminando

tra gli ombrelloni strillando: Bomboloniiiiii. Pure “bombe atomiche” di calorie

ci sono piaciuti talmente tanto, che abbiamo deciso di inserirli  nella rubrica

“ASSOLUTAMENTE” di Mangiare a manovella. Dopo questo tripudio, avendo

mangiato proprio poco, un bicchierino di Vinsanto  non lo vuoi assaggiare?

 

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Bomboloni alla Crema, al Cioccolato e Ciambelle.

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

 

Il Pianaccio, Ristorante, Montale, Mangiare a manovella, Pistoia, Tania Boccia

Per questo posto, usare il detto “presto e bene” forse non è troppo corretto,

ma “buono e tanto” ci sembra un’affermazione più che veritiera. Lo Staff

del Ristorante Il Pianaccio, propone una cucina davvero casalinga, lontana

da strampalate e inutili elaborazioni, adoperando ottime materie prime.

Laura, che ringrazio per la pazienza che ha usato nei nostri confronti, è una

padrona di casa deliziosa, i ragazzi sono preparati e cordiali.  Quasi vent’anni

di vita per questa azienda, un ambiente complesso (fattoria, agriturismo con

piscina,  ristorante, appartamenti, ecc. ecc.) dove abbiamo invece trovato tanta

semplicità e passione per questo lavoro.  Ps. Non partite mai senza aver prenotato.

_______________________________________

Il Pianaccio

Via Maone e Casello 150 – Montale (PT)

Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

0573959875

oppure

3389038436

___________________________________________________

 

 

 

JEFFERSON – Amaro Importante

JEFFERSON 

-Amaro Importante-

Jefferson, Amaro Importante, Vecchio Magazzino Doganale, Mangiare a manovella, Assolutamente

“Jefferson era convinto di avere l’amaro più

buono del mondo, forse aveva ragione…


“Viene dalla Calabria il miglior liquore del mondo: Jefferson Amaro Importante, prodotto dal Vecchio Magazzino Doganale, produttore di liquori rurali con sede a Montalto Uffugo nel cosentino. È questo il verdetto dell’edizione 2018 del World’s Drink Awards, il prestigioso contest internazionale che celebra il meglio del beverage mondiale, dove Jefferson Amaro Importante ha messo a segno una straordinaria doppietta, aggiudicandosi la vittoria sia nella categoria degli amari alle erbe, sia nella classifica generale, che include tutti gli spirit. «Forte al naso, amarezza all’inizio che passa. Morbido e liscio e molto ben equilibrato con un finale a base di erbe», sono le qualità apprezzate dalla commissione internazionale che ha assegnato all’amaro calabrese, distribuito da Compagnia dei Caraibi, la palma di miglior liquore.


Consigliato puro o servito con ghiaccio, arancia essiccata e rosmarino.

Jefferson, Amaro Importante, Vecchio Magazzino Doganale, Mangiare a manovella, AssolutamenteJefferson, Amaro Importante, Vecchio Magazzino Doganale, Mangiare a manovella, Assolutamente


 

Vecchio Magazzino Doganale

Per chiamare CLICCA sul numero

3356658310


 

 

Flan di Riso e Marmellata di Arance (Rist. Da Delfina)

*Flan di Riso e Marmellata di Arance *

Fino a che il tempo e l’amore per la cucina di queste persone lo permetterà…

potete gustarlo al “Ristorante Da Delfina” – Via della Chiesa 1 – Artimino ( FI )

Assolutamente, Mangiare a manovella, Flan di riso, Da Delfina, Artimino


 

Royal Tambu Cheesecake

* ROYAL  TAMBU  CHEESECAKE *mangiare a manovella, giampiero tamburrino, royal tambu cheesecake, cheesecake

Base di DIGESTIVE , interno MASCARPONE, PANNA, ZUCCHERO

a velo e un pò di LIME.  Top di gelatina di LIME

 … e “assolutamente”  D  E  V  A  S  T  A  N  T  E    

Giampiero    Tel.  3204448882

KRUMIRI ” Rossi”

*KRUMIRI*

(ROSSI – Unica fabbrica di Krumiri)

E . PORTINARO – SUCCESSORE

Il Sottoscritto Sindaco della Città di Casalmonferrato, attesta e certifica che il

Sig. ROSSI DOMENICO fu PIETRO è il solo e unico inventore dei confetti così

detti KRUMIRI, riconosciuti specialità di questa città.  ( Casale, 4 Dicembre 1890 )


La nascita di questo dolce è sempre stata avvolta nella leggenda e la sua storia è

sempre stata tenuta nascosta, forse, per dar maggior risalto al tradizionale dolce.

Naquero in quei piacevoli ritrovi al Caffè della Concordia chiamato “Bottegone”

era il vero Caffè di Casale; sorgeva in Piazza Mazzini. Qui avvenivano quelle intime

riunioni degli amici di sempre, fra i quali anche il Rossi. Pare che una sera, nei primi

anni del 1870, con alcuni amici un pò allegri tornasse a casa a tarda notte e sembra

che qualcuno decidesse di fare una festa per concludere la serata. Rossi propose il

suo laboratorio in Via Paleologi, dicendosi disposto a far qualche dolce per l’occasione

e come regalo agli amici; miscuglia e combina, forse i Krumiri naquero allora. La data

ufficiale della nascita della specialità venne fissata nell’anno 1878 come si può vedere dalle

prime inserzioni pubblicate sui giornali locali del tempo. In quell’anno morì V. Emanuele II.

Forse a quel Re che portava i “baffi a manubrio” i Krumiri furono curvati a quel modo.

Pasticceria PORTINARO

Via Lanza, 19 Casale Monf.  (AL)

Per chiamare CLICCA sul numero

0142453030

SEDANINI di PIOPPINO

* SEDANINI  DI  PIOPPINO *

Pasticceria CARLI. Sono secoli che i servizi segreti degli altri paesi, cercano

di scoprire gli ingredienti della crema che farcisce questa “pasta”.

La ricetta resterà  “assolutamente” segreta e  vanto, del paese di

Lamporecchio (PT)

Piazza Francesco Berni, 20

⇓ CLICCA sul numero per chiamare

057382177


DESSERT VERSILIA

* DESSERT  VERSILIA * 

Il Dessert Versilia è un semifreddo a base di Pan di Spagna,

panna, cioccolato, liquore e aromi. Accanto a questi ingredienti

sempre presenti, quella che varia è l’anima perché i gusti possono

essere diversi tra fragola, cioccolato, whisky, rhum, caffè,

malaga, zabaione, limoncello, amaretto,  apricot, cherry,

orange o latte&brandy. Una “ciaffata” di versilia anni 60 così spartana

e vera non si ottiene  neanche mangiando a morsi il molo di Viareggio.


GELATERIA DESSERT VERSILIA 

 DOLCI e TORTE

V. del Piano 20/A  BOZZANO  ( Massarosa) LU 


Per chiamare CLICCA sul numero

 058493043

TORRONE AL RHUM – Rinati

* Il TORRONE AL RHUM  –   RINATI *

RINATI è un’azienda specializzata nel settore dolciario. Torroni, Torroncini,

 Brigidini, fanno parte della loro antica produzione, alla  quale si sono aggiunti,

più recentemente, i Cenci di Carnevale e il Cioccolato.  15.000 mq, con oltre

4.000 mq coperti, suddivisi in due insediamenti produttivi e oltre trenta addetti, tra

amministrazione, produzione e settore commerciale. Consolidati rapporti di fiducia

e collaborazione con i loro Fornitori, cura e selezione delle materie prime utilizzate,

passione, impegno ed esperienza, sono gli ingredienti del loro lavoro e dei loro

prodotti che, nonostante il progresso tecnico, rimangono molto legati alla tradizione.

Azienda Dolciaria “Rinati”

 Lamporecchio (PT)

⇓ Clicca sul numero per chiamare 

 0573803066

 

BISCOTTI DI PRATO – Antonio Mattei

*BISCOTTI   DI   PRATO*  Antonio Mattei

In Italia, nel ‘900, quando l’economia era bella florida, per le festività Natalizie,

davanti al  Biscottificio Antonio Mattei, nel cuore della Prato antica, c’erano addirittura

le forze dell’ordine. Intervenivano in caso di rissa, che capitava spesso, per il mancato rispetto

del turno. Farina, zucchero, uova fresche, mandorle e pinoli,  sono gli ingredienti di

questo biscotto. Vero simbolo della cucina popolare. Sin dal 1858, ha trovato popolarità anche

all’estero perchè veniva utilizzato come strenna Natalizia e diffuso attraverso le varie strade

 dei mercanti di stoffa. Citato nell’Artusi, primo libro vero di Cucina Italiana, vanta inoltre

anche un omaggio filatelico dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oggi siamo alla terza

generazione di produttori  artigianali di biscotti, che sono  ancora confezionati negli storici

ed inconfondibili sacchetti blu legati con lo spago.      Cit. Viaggi del Gusto 

Biscottificio  ANTONIO MATTEI

Via Ricasoli, 20 PRATO

Per chiamare CLICCA sul numero

057425756