Caffè del Mercato – Peschino

Caffè del Mercato – Peschino

D’inverno, la Città di Lucca prende fiato, l’anima metropolitana e cosmopolita che

la rende unica nella bella stagione, con l’arrivo del freddo, cede il passo a quella più

intima e romantica, è il tempo in cui i Lucchesi si riappropriano dei loro locali e

delle loro abitudini.

Peschino, caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella, Welcome2Lucca

La Chiesa Romanica di San Michele in foro

 

In Piazza San Michele, proprio sul fianco destro dell’omonima Chiesa Romanica,

come a volerlo proteggere, c’è il Caffè del Mercato… per tutti “il Peschino”. Punto

di ritrovo per giovani e meno giovani, in estate sono centinaia le persone che

frequentano questo locale, musica, chiacchiere, cocktail o un buon bicchiere di

vino, ludico o impegnato, incarna i valori di una socialità d’altri tempi. Aspetto

da Bistrot Parigino con una piacevole atmosfera démodé che, o piace tanto o

niente, i cugini Francesi lo chiamerebbero “Troquet Peschinò”.

Peschino, caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella, Welcome2Lucca

Peschino, caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella, Welcome2Lucca

Tredici anni di conduzione per i proprietari Andrea Cordoni e Marco Chiocca,

forti di una nuovissima cucina ricavata negli spazi interni, hanno deciso di arricchire

la proposta del locale offrendo un servizio di ristorazione più completo. Tanta

passione e niente spocchia, senza fare tanto cinema, l’intento è quello di far mangiare

bene, spendendo cifre oneste.

Peschino, Caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Ci incontriamo, proprio per parlare di questa nuova veste del Caffè del Mercato,

con Andrea Dovichi, Giacomo Mazzoni (Welcome2Lucca e

Ti consiglio un posticino) e lo Staff di Riccardo Tognetti (@riccardofood).

Peschino, Caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella

L’aperitivo è d’obbligo… Peschino per tutti.  Se non vi piace, cade l’argomento, ma

se vi piace non provate a chiedere gli ingredienti, perché nessuno vorrà o saprà

elencarveli con precisione.

Peschino, Caffè del Mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Il “mitico” PESCHINO del Caffè del Mercato (Lucca)

Ci accompagna al tavolo Christian Soriani, Sommelier-Degustatore e prezioso

collaboratore del Peschino, che ci presenta con dovizia di particolari, i quattro vini

che accompagneranno la nostra cena. In elenco le foto dei piatti.

Peschino, Caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Il Sommelier Christian Soriani e la saletta del Peschino

Peschino, Caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Aceto balsamico di Modena “TONDO” e Olio “FABBRI”. Pane cotto a legna del Forno PAGANELLI (Sesto di Moriano)

Peschino, Caffè del Mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Selezione di Crostini con Speck, Scamorza affumicata e Rucola ∙ Tipico Lucchese con Fegatello e Cappero tritato ∙ Salsiccia e Stracchino ∙ Fiori di Zucca farciti con Mozzarella e Acciughe.  Abbinamento con un Franciacorta Mirabella – Saten.

Peschino, Caffè del Mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Ravioli fatti in casa farciti con Burrata e Menta (5%) guarniti con Zucchini trifolati e saltati. Abbinamento con Pecorino Vellodoro delle Cantine Umani Ronchi

Peschino, Caffè del Mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Filetto di Maiale con Bietola rossa e Sformatino di Cardi bio tritati al coltello con Besciamella fresca e Noce moscata. In abbinamento un Primitivo di Manduria – Rocca delle Macie – Mandus

Peschino, Caffè del Mercato, Lucca, Mangiare a manovella

Tiramisù Classico con Pavesini in abbinamento ad un Vinsanto SantoSpirito delle Cantine Frescobaldi.


Mentre sorseggiamo un buon caffè, stanno scorrendo i titoli di coda,  è l’ora di

andare, ma c’è ancora posto per una considerazione finale. Crediamo sia impossibile

“arginare” Il Caffè del mercato con delle definizioni precise, il trasformismo è forse

la dote che lo rende così “sodo” (i Lucchesi capiranno). Tante soluzioni in un locale

dalle mille anime.


Noi stasera abbiamo mangiato bene, abbiamo incontrato disponibilità e gentilezza,

professionalità mai ostentata e voglia di far bene. La nuova Cucina del Caffè del

Mercato vi aspetta.

Peschino, Caffè del mercato, Lucca, Mangiare a manovella

🍑          🍑          🍑          🍑           🍑          🍑          🍑

Caffè del Mercato “Peschino”

Piazza San Michele, 17  LUCCA


Per chiamare clicca sul numero sotto 👇

0583494127


 

 

 

 

 

 

La VINSANTAIA di Capezzana – PO

Luglio 2019, il caldo del giorno è stato insopportabile, mi metto al pc e digito nella

ricerca: “cenare al fresco in collina”, fra i tanti risultati, ce n’è uno più pittoresco di altri… Continua a leggere..

PROCACCI – Firenze

Abbiamo il giorno libero e il nostro “modus operandi” è sempre quello di soddisfare

le esigenze di tutti componenti della famiglia.  Abbiamo scelto Firenze per le

infinite tipologie e sfaccettature che offre, un gran mix tra svago e cultura. Dopo aver

 accompagnato Gino al MAF (Museo ArcheologicoNazionale) a vedere le “mummie”

nella sezione Egizia, ci siamo presi una pausa un pò più rilassante e godereccia.


Primo appuntamento per noi, ma sosta imperdibile per tanti

Fiorentini e turisti, decidiamo di fare sosta da Procacci.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

Il locale è piccolino ma oggi abbiamo fortuna, uno dei tre tavoli

si è appena liberato e… possiamo andare in scena. È un posto unico e

seducente, che ha la fortuna di avvalorarsi di un’atmosfera d’altri tempi.


Leggiamo in alto: Tartufi, limentari di lusso… non saprei, potremmo anche definirlo

“gastronomia di classe”, oppure un “ winebar ” storico ed elegante. A pensarci bene

però tutto questo appare un pò riduttivo, perché Procacci è questo e anche molto di più.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania BocciaProcacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

Questa antica bottega è un angolo prezioso per la città

di Firenze, è stata aperta nel 1885 da Leopoldo Procacci.


Situata nella centralissima Via de’  Tornabuoni, ( famosissima via

dello shopping dove si concentrano le boutique di Gucci, Cavalli,

Ferragamo, Bulgari, Hermes, Dior,  Prada, Fendi, Armani, Tiffany,

Burberry, Balenciaga e chi più ne ha più ne metta ) si è fatta conoscere

ed amare grazie alle sue specialità legate alla lavorazione del tartufo.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

Quando mi trovo di fronte a quella mitica vetrina di neanche due metri,

sento tutto il peso e l’importanza che ricopre questa istituzione della

gastronomia Fiorentina, i suoi panini tartufati sono famosi in tutto il mondo,

per questo noi ne prendiamo due con la mortadella… ( si certo… come no ).


Scherzi a parte, visto che tutti dicono che sono piccoli, ( lo canta anche

Marasco in “Teresina” ...s’andiede da i’Procacci, pè prendere un panino,

la disse: Gl’è piccino! ) allora la scusa è buona per assaggiarne più di uno.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania BocciaProcacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania BocciaProcacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

Tartufati con tartufo e foie gras, acciughe tartufate con burro della Normandia,

prosciutto crudo e crema di carciofi tartufati, salmone affumicato e crema

di asparagi, brie e cipolle caramellate, e molti altri che cambiano spesso.


Da bere saltiamo il famoso prosecco e dalla lista dei vini al calice

scegliamo un bianco e un rosso della Casa ”Antinori”, che oggi gestisce il locale.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

I vecchi proprietari hanno venduto, ma non hanno voluto

cedere la ricetta dei famosissimi panini tartufati e del pollo in

galantina, non sappiamo quindi se in questo passaggio di consegne

si è perso qualcosa nel gusto, tuttavia l’eleganza e la tradizionalità

del posto, perdonano qualunque manchevolezza gastronomica.


Dobbiamo avvisarvi sulla pericolosità di questi panini mignon, perché è

fortemente probabile venire  contaminati dall’effetto ciliegia, “uno tira l’altro”.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

 

Ho letto sui social alcuni commenti di persone che hanno trovato esagerati i prezzi

di Procacci. Beh… purtroppo devo dirvi che non sono molto d’accordo, due euro

per un panino tartufato ( se pur piccolo) non mi sembra davvero così assurdo.


Vi ricordo che stiamo parlando di un locale storico, elegante, raffinato,

nella via più lussuosa della città… un pezzo della vecchia Firenze.

Pochi euro… per entrare nella storia.

 

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia

Procacci, Firenze, Mangiare a manovella, Tartufo, Panino tartufato, Antinori, Wine Bar, Gastronomia di lusso, Toscana, Sandro Verdiani, Tania Boccia


PROCACCI 

Firenze – Via de’ Tornabuoni, 64/R


Per chiamare CLICCA sul numero

055211656


VORONOI – Ristorante Pizzeria Cocktail Bar

Voronoi Ristorante Pizzeria Cocktail Bar, Pistoia, Mangiare a manovella, Pizza

Il Ristorante e la Piazza sono luoghi dove la gente si incontra,

sta insieme.  A Pistoia di locali con queste prerogative ce ne sono molti,

specialmente nel centro storico, uno tra i più conosciuti è il Voronoi. Continua a leggere..

Beviamoci Su – EnoCaffetteria – Pistoia

Beviamoci su, Pistoia, Mangiare a manovella, de giusti

Siamo felici di aggiungere sulle pagine di Mangiare a manovella, una nuova indicazione

nella provincia di Pistoia. Il motivo non è soltanto campanilistico, in quanto nostra Continua a leggere..

La Parte degli Angeli – LUCCA

La Parte degli Angeli, Lucca, Mangiare a manovella, Leonardo Calò

Via degli Angeli... al numero 23 si trova il Ristorante

Conoscete la leggenda del Pifferaio magico? Incantava tutti con il suono del suo flauto

magico e riusciva a farsi seguire dove voleva lui. Sicuramente la musica di questo

sconosciuto ha stregato anche noi, nel nostro caso però, il  pifferaio magico ha un nome:

si chiama Leonardo Calò.


Provate a digitare il suo nome sulla ricerca di Google, i primi risultati un medico chirurgo

specializzato in cardiologia, non è una combinazione, tutti e due infatti hanno a che fare

con il  cuore. Uno lo ha studiato e lo cura con la medicina in maniera egregia, l’altro lo

utilizza da anni come ingrediente  principale in ogni nuova avventura in cui si immerge.

Siamo andati per l’ennesima volta ad incontrarlo, per capire se il suo charme e il suo

carisma, avessero su di noi ancora quel grande ascendente di sempre,  oppure no. Ancora

una volta Lucca. Camminiamo tra i dedali del centro storico con l’indirizzo in mente,

troviamo il posto, (non è difficile, pochi minuti dalle vecchie mura) l’ingresso, come tutti

i locali di Leo, non è “urlante”, ma riservato... poetico.

La Parte degli Angeli, Lucca, Mangiare a manovella, Leonardo Calò

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

...mentre la sera discende una luce risplende in un ambiente maron

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Entriamo e subito un canto di sirene ci cattura, si chiama Jazz, ecco dov’è che

si nasconde l’anima. Attraversiamo i tavoli, e l’atmosfera è talmente calda e

rilassata che ci fa sentire bisonti che giocano in una cristalleria.

La parte degli Angeli, Lucca, Mangiare a manovella, Leonardo Calò

Pochi metri e finiamo nell’abbraccio e nella stretta di mano del Comandante.

Come stai Leo?

   In formissima !!   ( sorrido e penso:  siamo al sicuro )

..." Sorpresa! El comandante està a quì! Rapido,

sirvale un vermuth, el Comandante està a quì ! "

La sala della Parte degli Angeli ha un aria amichevole, elegante

ma non troppo, un posto molto piacevole dove cenare.

In fondo alla sala, dominante, proprio al centro, come fosse  un palco per concerti

di gusto, un tavolo in legno ospita prosciutti, formaggi,  verdure, vari tipi di pane,

dolci, insomma...   l'interpretazione contemporanea dell'antico " Ben di Dio"

La sala più piccola, è uno scrigno che ospita un tavolo solo, la puoi fruire

utilizzando vari stati d’animo. La riservatezza, per una serata all’insegna

dell’intimità, oppure in amicizia e sfoggiare il cameratismo più fanciullesco.

...è questo, dunque, il bel compendio di un'esistenza di languor

In Estate, c’è anche una corte interna per cenare “al fresco”, come

direbbero gli anglosassoni mutuando una definizione Toscana.

Inutile dire che l’allestimento è semplice, ma giocoso, raffinato e di buon gusto.

Torniamo dentro

I flute che si riempiono con del Franciacorta stanno a significare:

benvenuti al tavolo...   e le parole di Leonardo ci raccontano il Menù.

Abbiamo scelto i piatti che vedrete in foto, ma se cenando qui, vi doveste

trovare indecisi, affidatevi con fiducia,  chiedete consiglio e non ve ne pentirete,

verve e competenza vengono espressi con stile e grande passione.

...siamo angeli stregati da infinita allegria, siamo angeli confusi da una grande maestria

ANTIPASTI

Burrata affumicata, acciughe dissalate di pesca a lampara, pane croccante ai cereali.

Le cozze ripiene dell’Emiliana

PASTE E ZUPPE DEL GIORNO

Mezze maniche di pasta fresca di semola al sugo di polpo

SECONDI

Baccalà in agrodolce – aggiustato con pinoli, uvetta, olive e cipolle caramellate

La zuppa di pescato del giorno, sfilettato e senza lische, nel brodo di pesci di

scoglio rinforzato – aggiustata di seppie, calamari e cozze alla moda del Ciupin

Dalla Campania è venuta a trovarci la Sig.na  Falanghina Roccamonfina

( Villa Matilde) un IGP dal gusto profondo ed elegante.

DOLCI

La schiaccia briaca croccante e la crema al mascarpone profumata all’aleatico

Il nostro CheeseCake con la salsa di fichi freschi

Mousse di castagne, marmellata di arancia e crumble al cioccolato

Dopo il caffè, io che non sono un bevitore di Whisky,

chiedo fortemente,  se ce ne fa assaggiare qualcuno.

In realtà è una scusa. La verità è che adoro starlo a sentire quando  mi racconta

da dove viene quel prodotto, come viene fatto, le varie lavorazioni, ecc. ecc.

Islay, è un isola Scozzese dove c’è più Whisky che acqua.

Ci sono otto distillerie, ed è nota in tutto il mondo per i suoi

Whisky torbati e affumicati. Alcuni sostengono che siano i

migliori al mondo. Fatelo parlare di questo, e ne resterete affascinati...

...a volertelo spiegare non saprei, non avessi questo sogno morirei

La parte degli angeli ha carattere e personalità. Il concetto di accoglienza,

è reinterpretato con maniere “easy” ed elevato al suo massimo potenziale.

La cucina è sempre definita e cifrabile. Il servizio è cortese, riservato e attento.

Ci rilassiamo, e dopo cena, col bicchiere in mano, vengono fuori in modalità “random” storie di amici,

posti e locali, a cui ha dato tanto e tanto ha ricevuto. In tutti questi abbiamo bevuto, mangiato, goduto.

Leo è realista e determinato,  innamorato del suo lavoro, ma disincantato quanto basta.

Avere un’idea sensata, conforme alle potenzialità che si vogliono esprimere

(nonchè economicamente redditizia) e perseguirla, non è infatti cosa semplice, né scontata.

Noi ci fidiamo e basta.

 Non mi chiamo  Jim Murray’s, e non ho nemmeno una “Restaurant Bible”, ma io,

uno come Leo,  lo vorrei con me in qualsiasi tipo di avventura eno-gastronomica.

...tutte così le storie dell'amore, passa di qui come un incantatore,

 brucia  un sogno,  e vuoto è il suo splendore

...ti splende negli occhi la notte di tutta una vita

passata a guardare le stelle lontano dal mare..  

( forse non troppo lontano )

siamo stati cosi bene, che vogliamo far evaporare una

parte della nostra serata... per gli Angeli ( un 2% )

Versi in rosso di Paolo Conte


 La parte degli Angeli

Via degli Angeli, 23  LUCCA

Risultati immagini per icona telefono

0583469204

BRAC – Libreria d’Arte contemporanea

Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente...  è un'arte.
( L. Rochefoucoult )

È proprio quello che ho pensato, quando, cercando in rete un nuovo

Continua a leggere..