io CUCINO – Gionata D’alessi – Bibbona

io CUCINO

⌯   Gionata D’alessi  

 

Se non avete mai visitato il paese di Bibbona (LI), avete due validissimi motivi per farlo.

Il primo: ammirare la meraviglia del centro storico, passeggiare e restare affascinati

dai colori caldi delle vie di questo antico borgo medievale, vecchie strade lastricate, archi

fioriti, chiese, antichi portali di case in mattoni a faccia vista, la rocca…  dai balconi poi

vi terranno compagnia gli occhi e il parlottare della gente del posto, insomma…  soltanto

questa suggestione vale una visita.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

 

Il secondo motivo si chiama “io CUCINO “, il Ristorante di Gionata D’alessi.

 

♨︎          ♨︎         ♨︎

Avevamo super-prenotato con una settimana di anticipo, pensare infatti di sedersi

a questi tavoli arrivando all’improvviso è facile come incontrare il Papa al McDrive

che guida una Ferrari. La veranda, oppure il déhor, come dicono quelli che parlano

bene, è intimo e molto curato, avvolto dal verde delle piante, i colori e le luci sono

dosati alla perfezione, l’atmosfera potrebbe essere quella di una cena in famiglia

con un sottofondo musicale di tutto rispetto… la pace del borgo di Bibbona.

 

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

La veranda del Ristorante “io CUCINO” Gionata D’alessi, a Bibbona (LI)

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Arriviamo di sera nella piccolissima Piazza Mazzini, e l’accoglienza amichevole del personale,

malcela un gran “mestiere” nel condurre la sala, il servizio è attento e informale, nel senso

che si fa uso della simpatia, ma si conosce molto bene la giusta misura tra “il dare del tu” e il

“buonasera signori”.

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella


Arriva una cosa sul tavolo che a noi piace più della loro mise en place dai toni

semplici… un piccolo tagliere di legno con sopra una sottile schiacciatina, talmente

ghiotta, da pensare di proibirne l’uso ai termini di legge… soprattutto prima di cena.

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

Cercando tra le tante esperienze professionali di Gionata, troviamo la Provenza di

Antibes e Juan-les-Pins, un importante “fianco a fianco” con Luciano Zazzeri ai

fornelli della sua Pineta, e una prestigiosa conduzione dell’Osteria Magona a Bolgheri.

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Gionata D’alessi nella cucina del suo Ristorante a Bibbona (LI)


 In una cucina dalla mano brillante ed estroversa, non si perde di vista quelle

che sono le radici della tradizione Toscana, la Carni primeggiano, e ricco è l’uso,

nelle sue preparazioni, di materie prime locali. La partenza è affidata ad una Cruditè

di Chianina e una Tartare con le sue Senapi. Giusto per non saltare i primi piatti ho

assaggiato dei Maltagliati alla Pernice ( se non l’avessi fatto… soprannaturali!! ).

Stavo leggendo i Secondi, quando… SBAMM! Un piatto che mi fa perdere qualsiasi

possibilità di resistenza e di controllo, dotato di forza oscura e travolgente, penetrante,

persuasivo… Il Coniglio nostrano in porchetta ( morbido… succulento, ambrosico) .

 Tania mentre morde con gusto la sua Tagliata di Cinta Senese, mi dice: “Non sai

cosa ti stai perdendo)

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Cruditè di Chianina

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

La Tartare e le sue senapi

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Maltagliati alla Pernice

 

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Coniglio nostrano in porchetta

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Tagliata di Cinta Senese

Consistente e appassionata la Carta dei vini, se non avete le idee chiare rischiate di perdervi

nell’infinito dell’Enologia Toscana, Nazionale e oltre confine. Siate curiosi, sono tante le

etichette di zona di cui poter approfittare, scoprirete dell’ottima qualità ad un prezzo ancora

ragionevole, se invece volete brillare come un taste-vin alla luce del sole, non avrete che da

chiedere, non mancano i giganti dai nomi più pregiati.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

Per la scelta della bottiglia di stasera, abbiamo seguito e subito il fascino che il lavoro

e l’impegno dei  piccoli produttori di zona esercita su di noi, quelli che sposano una

causa e s’innamorano di un tramonto sulla loro terra, dove poi pianteranno le loro viti.

Può essere il caso di Massimo Pasquetti che a pochi chilometri da Suvereto, nella propria

Azienda ” I Mandorli “, ha prodotto questo ottimo Cabernet in purezza.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, i mandorli

Il Toscana IGT “Vigna al Mare” 2016 de I Mandorli – Cabernet sauvignon e Cabernet franc


Mentre aspettiamo uno dei momenti più attesi della cena, quello dei Dolci, ci vengono

offerti dalla casa dei Biscotti di pasta frolla con Crema Pasticciera all’Arancia.

io CUCINO, Gionata D'alessi, Bibbona, Mangiare a manovella

Pasta frolla con Crema Pasticciera all’Arancia

I Dolci sono raccontati a voce, io sono concentrato come un concorrente di

“Lascia o raddoppia”, mi sveglio solo quando la voce narrante pronuncia

la parola Gelato. La mia scelta è un trittico da campionato del mondo: Pistacchio,

Arachidi e Nocciola, una struttura superba, morbidamente cremoso. L’altro Dessert,

almeno  per noi, non avrebbe avuto senso se non avesse contemplato “quel gelato” li,

infatti il gelato è arrivato, e pure accompagnato da un Tortino disumano ( di cui non

ricordo il gusto… forse Amaretto… boh! ). Crediamo davvero di aver regalato al nostro

palato cinque minuti di carezze…  una vera goduria.

io CUCINO, Bibbona, Gionata D'alessi, Mangiare a manovella

Tris di Gelati. Arachidi – Pistacchio – Nocciola

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

Vi portiamo a visitare l’interno, che a parer nostro può essere considerata la vera chicca

di questo locale Bibbonese. Un intelligente restauro conservativo regala agli occhi della

clientela una bella sala in pietra,  una volta ospitante un vecchio frantoio, la macina al

centro della stanza rivela l’antica destinazione d’uso. I colori delle pareti e del soffitto

in legno si fondono alla perfezione con i toni naturali usati per i tavoli e gli arredi.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

Molta semplicità e raffinatezza nel progettare le griglie in ferro che sostengono le bottiglie

dei vini, sono scaffali dal disegno esile, evidentemente forti fisicamente ma delicati

nell’immagine, si rendono quasi invisibili, le bottiglie sembrano quasi sospese in aria.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessiio CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessiio CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessiio CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi


Forse la penserete come noi, un posticino così carino e accogliente non avrebbe bisogno di

altro per essere perfetto, invece Gionata ci sorprende con la sorpresa finale. Dopo cena,

mentre facciamo due chiacchiere, ci mostra proprio sotto la piazza, una stanza  che ha

tanto il sapore di rifugio segreto… una stanza che concede, non senza un pò di gelosia e

timore,  soltanto ad amici e conoscenti, sicuramente a persone che amano il mondo del

cibo e l’arte del buon bere. “Ci sono anche i vini della mia cantina personale“, mentre

parla trasmette tutto l’orgoglio dell’uomo che ama quello che ha costruito, è determinato

e gentile, requisiti indispensabili per distinguersi in questo non facile settore.

io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi
io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi
io CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessiio CUCINO, Bibbona, Mangiare a manovella, Gionata D'alessi


io CUCINO – Gionata D’alessi

Piazza Mazzini – Bibbona (LI)

Per chiamare clicca sul numero sotto

3483229130


 🚗   Per arrivarci  CLICCA QUI 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *