Osteria Miranda – LUCCA

Miranda o Mirandolina, non è l’astuta locandiera del Goldoni, ma un Osteria

che si trova a LUCCA,  appena entrati da Porta S. Maria. Sulla destra, la dove

la strada  sembra finire,  gode della privacy di una perfetta casa di

campagna. Da fuori è un incanto, luci misurate, colori rallentati, vecchi

portoni in legno come braccia aperte, invitano chi ha fame e chi ha sete.

La Toscana “per fortuna” ci ha abituati a questo genere di locali, più o 

meno caratteristici,  la nostra regione è culla di tradizioni contadine.

Nonostante tutto, quando diversi anni fa, per la prima  volta ci  siamo

trovati di fronte questa Osteria, ne siamo rimasti subito affascinati.

Vorrei, per un attimo, avvertire le stesse sensazioni che

prova uno straniero  quando varca la soglia di Miranda.

Entro da toscano e le sensazioni sono comunque di appagamento totale. La passione

dei proprietari si palesa dopo appena un metro dall’entrata: amore per il

vintage tosco-retrò. (credo che il termine non esista... va beh, l’abbiamo coniato noi )

 L'atmosfera per quelli che come noi, amano il genere, è surreale. Ci sentiamo

catapultati indietro nel tempo. Vecchio pavimento in cotto, bancone in legno con

piano  in marmo,  sgabelli di fronte che invitano all'aperitivo, vetrinette, vecchie

lampade e oggetti del passato che raccontano vita vissuta... vera.

Banco frigo, bilancia, prodotti freschi, olio, liquori, fagioli,

pasta fatta in casa, insomma...  caccia all'errore...  ma non c'è!

L’esuberanza nei cartelli di vecchie pubblicità appesi ovunque viene placata

e perdonata dal calore che sono riusciti a creare in un ambiente che

ti spoglia subito del primo imbarazzo e ti fa sentire come a casa.


Tavoli in legno,  come di legno sono le travi al soffitto.

Durante una cena, a parte gli amici, non credo esista compagnia migliore

di un ambiente  familiare, circondati da oggetti che ricordano  le tradizioni di

una volta, senza essere  aggrediti da oggetti di design troppo spesso di cattivo gusto.


 Quando si parla di Vino la Toscana fa la prepotente, ma oltre a

splendidi prodotti Lucchesi,  Miranda propone una cantina che

spazia su tutto il territorio Italiano e si spinge anche oltre frontiera.


Con la consegna dei Menù, mi tocca annotare sul taccuino del bravo food-blogger,

le più belle giacche per servire in sala che abbia incontrato fin’ora. Isacco Top.

Baffi e tatuaggi urlano al vento che qui, di antico, c’è solo gli arredi, non certo il modo di

interpretare  la ristorazione. Gianluca esaustivo nelle spiegazioni dei piatti e presenza scenica

da vendere, ha nel tono di voce una pacatezza che tranquillizza e rassicura.

Mentre Chef Antonio Ilardi prepara quello che abbiamo scelto per questa  serata,

faccio due chiacchiere con Luciano scoprendo trascorsi di lavoro comuni.

Grazie per la stampa di Fabio Rossi.


Al tavolo nell'attesa, il cestino del pane si svuota subito, non perchè aspettiamo molto, ma

perché in realtà non è Pane...  è uno stupefacente che ha assunto sembianze alimentari.

Un pericoloso biscotto, caldo, fragrante, croccante. Ne chiediamo un altro...



 . . . dagli ANTIPASTI

UOVO DEL “PARISI” alla Fiorentina.

( Bianco D'Uovo con Besciamella e Fonduta con Spinaci )

Per autenticare la provenienza e la qualità delle sue Uova, Paolo Parisi,

ci mette la faccia... ed è talmente scrupoloso che "cerca il pelo nell'uovo".

 Luca mi ha fatto una confidenza: l'uovo è quello a destra!


BACCALA' FRITTO CON GIARDINIERA DI VERDURE

NOSTRA PRODUZIONE AL PEPE SICHUAN


LINGUA DI VITELLO SCOTTATA CON PUNTARELLE ALLA ROMANA

TARTARE DI MANZO RAZZA MARCHIGIANA,

RADICCHIO TARDIVO E SCAGLIE DI CASTELMAGRO


POLLO DI CORTILE "TENUTA SALVIATI" ALLA DIAVOLA

CON SENAPE E PUNTE DI CICORIA


GUANCETTA DI MAIALE CON PURE' DI PATATE E RAPA BIANCA


COSTINE DI MANZO " ROSE' " A LENTA COTTURA

CON RADICCHIO GRIGLIATO TARDIVO


Mi perseguitano piacevolmente i vini della Lucca Biodinamica  TENUTA LENZINI.

Mancava all'appello ( gli altri già bevuti )  LE SIRAH...

dopo averlo assaggiato devo solo riconoscere che ho perso molto tempo...  forse troppo


  D O L  C I 

SEMIFREDDO ALLA VODKA CON FRUTTA CARAMELLATA


BUDINO IN TAZZA AL CIOCCOLATO E CRUMBLE DI AMARETTI


Non ve ne sarete certamente accorti, ma anche

all'Osteria Miranda c'è aria di Natale

Rita... lo faccio per te.

Riassunto: Osteria deliziosa che si avvale di professionisti che ci tengono a far bella figura. 

In cucina, le materie prime arrivano a piedi perchè sono a  chilometro zero.  Menù corto, 

in movimento, come si conviene a chi lavora la stagionalità  degli ingredienti. In definitiva

siamo stati bene.  La filosofia di  ®Mangiare a Manovella si sposa alla perfezione con la 

gestione  di questo locale tra i più apprezzati e  fotografati  del  nostro paese:

 Al ristorante non si va solo per mangiare, gli occhi e il cuore devono godere come il palato.


Ce ne andiamo ma vogliamo lasciarvi con un consiglio: se andate da Miranda,

lasciate a casa lo spirito critico inacidito da tripadvisorista stellato

e affidatevi a loro. Ne trarrete beneficio e vi godrete davvero a pieno la serata.


Osteria  MIRANDA

Via dei Carrozzieri 27 - LUCCA

Risultati immagini per icona telefono vintage

CLICCA SUL NUMERO PER CHIAMARE   

0583952731

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *